… seguendo questo percorso affascinante tra mare collina e montagna, all’insegna di tradizioni ed arte, arriviamo alla scoperta della città a noi più vicina: Fermo.

Con le sue stradine ed imponenti palazzi dell’epoca medievale, ancora ottimamente conservati e con le numerose testimonianze della civiltà romana, si possono visitare opere di ineguagliabili bellezze, rimaste inalterate nel tempo: le cisterne romane complesso architettonico unico nel suo genere; il museo archeologico (Antiquarium) di costruzione risalente all’età romana, raccoglie reperti di età picena ed etrusca; la Pinacoteca Civica che raccoglie una delle più preziose raccolte italiane; la Biblioteca, tra le prime dieci in Italia e la più grande delle marche; il Teatro dell’Aquila che continua ad accogliere stagioni teatrali ad altissimo livello. In fine Piazza del Popolo gioiello della città.

Seguendo le orme di uno stile unico e particolare si arriva ad una ridente località in cui il tempo sembra essersi fermato e pronto per svelarci bellezze uniche nel genere: ecco Torre di Palme (vedi info) dall’invidiabile belvedere dal quale è possibile, nelle giornate più limpide scorgere la costa Serba. Il paese vanta anche notorietà per importanti opere d’arte come il politrittico del Crivelli.

La natura fa da cornice a questi splendidi paesaggi ricchi di storia dove sorgono i graziosi centri storici del Piceno come Servigliano, Falerone, Santa Vittoria in Matenano, Sant’Elpidio a Mare dove vita rurale, arte, semplicità e folklore coesistono in un’unione magica di tradizioni.